Rumore e Vibrazioni: la gestione del rischio da parte del RSPP (6 h)

Rumore e Vibrazioni: la gestione del rischio da parte del RSPP (6 h)

DURATA: 6 h
COSTO: € 250.00 + IVA (22%)
MODALITÀ: videoconferenza
A CHI SI RIVOLGE: RSPP, ASPP, Liberi professionisti
AGGIORNAMENTO VALIDO PER:

  • ASPP/RSPP ex art. 32 D.lgs. 81/08 per tutti i settori ATECO
  • CSP/CSE ex art. 98 D.Lgs. 81/08
  • Formatori Aziendali D.I. 06/03/2013

DATA:
martedì 13/4/2021 (9:00 12:00) (parte 1)
mercoledì 14/4/2021 (9:00 12:00) (parte 2)

Corso Gestione rischio delle vibrazioni

Obiettivi

Il corso è indirizzato primariamente a coloro che si occupano a vario titolo della gestione dei rischi aziendali come l’RSPP, gli ASPP e i consulenti. L’obiettivo è quello di fornire a queste figure il know-how per affrontare correttamente il rischio rumore e vibrazioni in un percorso che si svolge tipicamente in queste tappe:

  • screening
    • individuazione degli scenari di rischio
    • valutazione preliminare e individuazione degli scenari “giustificabili”
  • analisi
    • coordinamento con il professionista esperto, eventualmente incaricato dell’accertamento tecnico (comprese le misurazioni): affidamento dell’incarico, eventuale supervisione, corretta interpretazione dei risultati
  • programma di azione
    • selezione e adozione delle più pertinenti misure di prevenzione e protezione
    • valutazione periodica dell’efficacia

Programma

Rumore

  • Quadro legislativo

Agenti Fisici: disposizioni generali

  • Responsabilità specifiche
  • Periodicità
  • personale qualificato

Protezione contro il rumore

  • Valori limite e valori di azione
  • Definizioni
  • Esposizioni molto variabili
  • Misure di prevenzione e protezione
  • Uso dei DPI
  • I decibel: una spiegazione per tutti
    • Principali grandezze
    • Operazioni a mente con i dB (con esempi)
    • L(EX,8h) e L(EX,w)
  • La valutazione del rischio
    • La VDR step by step
    • Sorgenti “giustificabili”
    • L’accertamento tecnico
    • Dimensionamento dei DPI, verifica di idoneità ed efficienza (cenni)
  • Misurazioni
    • Metodi di indagine
    • Norme tecniche e linee guida
    • Strategie di misurazione
    • Determinazione dell’esposizione
  • Casi di studio

Vibrazioni

  • Quadro legislativo

Agenti Fisici: disposizioni generali

  • Responsabilità specifiche
  • Periodicità
  • personale qualificato

Protezione contro le vibrazioni

  • Valori limite e valori di azione
  • Definizioni
  • Misure di prevenzione e protezione
  • La valutazione del rischio
    • Determinazione dell’esposizione giornaliera HAV e WBV
    • Sorgenti “giustificabili”
    • L’accertamento tecnico
    • Soggetti particolarmente sensibili al rischio
    • Interazione tra vibrazioni ed altri fattori di rischio
  • Utilizzo di Banche Dati e dati forniti dal costruttore
    • Corretto utilizzo delle banche dati
    • Corretto utilizzo dei dati forniti dal produttore
    • Esempi
  • Casi studio

Attestati

Gli attestati nominali sono rilasciati a seguito della frequenza completa del corso (sono permesse assenze solo per il 10% del monte ore totale) e a seguito del superamento del test di verifica dell’apprendimento.

Docenti

Alessandro Merlino
Dottore in fisica, dal 1999 si occupa di igiene industriale con specifico riferimento agli accertamenti tecnici relativi agli agenti fisici (Titolo VIII del D.Lgs 81/08), alle sostanze nocive (Titolo IX) ed alle verifiche dei requisiti ambientali indoor (allegati IV e XXXIV).
È consulente del Servizio di Prevenzione e Protezione di numerose aziende ed enti del settore secondario e terziario, compresa la sanità e la ricerca.
È formatore per la salute e sicurezza su lavoro rispondente ai requisiti di cui al DM 6/3/13.

Richiesta di iscrizione al corso

    CHIEDE L'ISCRIZIONE AL CORSO:

    € 250.00 + IVA (22%)

    Martedì 13/4 (9:00 12:00) (parte 1) - mercoledì 14/4 (9:00 12:00) (parte 2)


    Policy sulla privacy