Formazione

Formazione

Formazione Cesnir

CeSNIR svolge docenze in corsi di formazione e seminari di aggiornamento, organizzati in proprio e da primari enti sul territorio nazionale, sia in presenza che in modalità a distanza (FAD).

CeSNIR svolge docenze in corsi di formazione e seminari di aggiornamento, organizzati in proprio e da primari enti sul territorio nazionale, sia in presenza che in modalità a distanza (FAD).

Ai sensi dell’articolo 1, comma 9, lettera s) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 novembre 2020, si comunica che è consentito in tutta Italia lo svolgimento in presenza dei corsi di formazione da effettuarsi in materia di salute e sicurezza, anche nelle aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di elevata o massima gravità (c.d. zone arancioni e zone rosse) e da un livello di rischio alto.

CeSNIR, per la maggiore sicurezza di tutti, organizza esclusivamente corsi a distanza.

Sei un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione?

Questi sono gli obblighi di formazione previsti

In merito alla formazione degli operatori sulla sicurezza sul lavoro (ASPP / RSPP), vige l’Accordo tra il Governo e le Regioni e Province autonome del 7 luglio 2006.
  • Con riferimento a questo accordo, il Modulo A, costituisce il corso base di 28 ore, valido per qualsiasi macrosettore e che costituisce Credito Formativo permanente.  
  • Il Modulo B è “di specializzazione, è il corso adeguato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. La sua durata varia da 12 a 68 ore, a seconda del macrosettore di riferimento.” Dopo i cinque anni, sussiste obbligo di aggiornamento. 
  • Il Modulo C, è di “specializzazione per le sole funzioni di RSPP, è il corso su prevenzione e protezione dei rischi… di organizzazione e gestione delle attività tecnico amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.” La durata è 24 ore e costituisce Credito Formativo permanente. 

Cosa avviene se si non adempie agli obblighi di formazione? 

Il datore di lavoro può svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi. In tal caso, l’art. 34, comma 2, del Decreto Legislativo 81/2008 prevede il datore di lavoro debba frequentare corsi di formazione, di durata minima di 16 ore e massima di 48 ore, adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, nel rispetto dei contenuti e delle articolazioni definiti mediante accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano”. 

Nel caso in cui non adempia, l’art. 55 del medesimo decreto prevede sia “punito con l’arresto da tre a sei mesi o con l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro” 

Con riferimento Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, l’Interpello n. 15/2015 del 29 dicembre 2015 ha chiarito che, relativamente al modulo B è specificato che: “Il credito ottenuto con la frequenza al modulo B è valido per cinque anni. Alla scadenza dei cinque anni scatta l’obbligo di aggiornamento”. Pertanto, si ritiene che l’ASPP o il RSPP che non adempia l’obbligo di aggiornamento nei tempi previsti, perda la propria “operatività”. 

Ciò significa che, pur mantenendo il requisito derivato dalla regolare frequenza ai corsi, egli non è in grado di poter esercitare i propri compiti fintanto che non venga completato l’aggiornamento per il monte ore mancante, riferito al quinquennio appena concluso. Il completamento dell’aggiornamento consente, pertanto, di riacquisire la fruibilità del credito relativo al modulo B consentendo, contemporaneamente, a ASPP e RSPP di recuperare la propria “operatività”. 

Fonte 

I corsi sono primariamente indirizzati agli RSPP ed hanno lo scopo di accrescere le competenze che occorrono per gestire con la massima padronanza la valutazione di rischi specifici, correlati con l’esposizione dei lavoratori agli agenti potenzialmente pericolosi.
Gli elementi tecnici sono illustrati nella misura in cui si ritengono utili per la formazione del RSPP (non si entra, ad esempio, nel dettaglio di come si conducono le misurazioni), tuttavia circa il 30% dei nostri corsisti è formato da colleghi che eseguono misure, dai quali abbiamo positivi riscontri.

Sotto l’elenco dei corsi al momento attivi:

Qui sotto trovi i programmi dettagliati di ciascun corso e il modulo di iscrizione

Corso Gestione rischio rumore
Corso Gestione rischio vibrazioni
Corso Gestione Rischio Campi Elettromagnetici
Misurazione agenti fisici
Radiazioni Ottiche
Requisiti Ambientali Indoor

Hai una domanda? Scrivici compilando il modulo sottostante.

    Policy sulla privacy